• Home
  • Articoli
  • Acne giovanile: come affrontarla con i rimedi naturali

Acne giovanile: come affrontarla con i rimedi naturali

Riconoscere la depressione Monz

L' acne giovanile è una problematica spesso sottovalutata che se non ben curata può avere conseguenze psicofisiche non indifferenti. L' acne irrisolta può portare a cicatrici e segni antiestetici sulla pelle. In particolare un volto segnato, se non pienamente accettato come situazione transitoria legata alla crescita dell' individuo o come caratteristica personale non per forza da connotare in senso negativo, può essere vissuto come handicap e portare alla svalutazione di sè. Il viso è infatti un importante mezzo di incontro con l' altro. Per questo intervenire sull' acne adolescenziale significa evitare possibili disagi psicologici legati alla riduzione dell' autostima e alla vergogna della propria immagine. Affrontare la problematica acne con uso di antibiotici o con creme e cremine dai promettenti risultati eccezionali significa non intervenire seriamente sulla situazione di squilibrio ed agire sul sintomo in modo superficiale tralasciando le vere cause del disagio. La conseguenza sarà la frustazione derivante dalla mancata risoluzione del problema o, nei casi peggiori, l' illusione di averlo risolto con la scomparsa dell' acne stessa. Tuttavia se ci faremo caso più in là nel tempo sarà elevata la probabilità che possa apparire una rinite e successivamente, in un escalation dettata da interventi soppressivi, asma e importanti problematiche intestinali.

I rimedi naturali che possono venirci in aiuto sono diversi e vanno ad agire sulle molteplici cause del fenomeno acneico intervenendo alla base del problema e portando alla risoluzione dello stesso.

Sicuramente la presenza di acne denota una difficoltà a livello depurativo dovuta ad una lentezza della funzione emuntoriale legata agli organi adibiti allo smaltimento delle tossine.
In particolar modo parliamo di fegato, intestino, reni e polmone. La mancanza di efficienza nello smaltimento delle tossine dei organi emuntori appena citati porta ad un sovraccarico tossinico a livello epiteliale con infiammazione e creazione di acne.

Si rende perciò indispensabile l' utilizzo di rimedi di drenaggio epatico quali Rosmarino MG, Bardana TM, Elicriso TM, Fumaria TM, Oligolemento Zolfo.

A livello intestinale è necessario ristabilire una corretta flora batterica. Infatti un microbiota sano risulta indispensabile per essere in buona salute. Per tale motivo è consigliato l' utilizzo di probiotici ( meglio conosciuti come fermenti lattici ) e prebiotici ( fibre e nutrienti che fungono da pappa per i batteri intestinali ).

Rimedi naturali che possono venirci in aiuto come drenanti a livello cutaneo sono Olmo MG, Platano MG, Calendula TM, Fumaria TM, Viola TM.

È indispensabile anche ristabilire un equilibrio endocrino spesso compromesso durante l' adolescenza ( ma non solo ) attraverso l' utilizzo di rimedi di modulazione ormonale quali Lampone MG, Lentisco MG, Oligoelemento Zn-Cu.

Utili antinfiammatori generali risultano essere il Betacarotene, Vitamina E, Olio di Germe di grano, Olio di Enotera/Borragine in Perle.

Esternamente è possibile applicare sulla pelle dell' Argilla ( non più di una volta a settimana ), creme alla Calendula ( antinfiammatoria, lenitiva, cicatrizzante ), Olio di Rosa Mosqueta ( ottimo cicatrizzante ).

Fondamentale risulta l' alimentazione che il più delle volte non è adeguata e salutare. L' abuso di zucchero e carboidrati raffinati porta a disbiosi intestinale e tra le varie conseguenze allo sviluppo di acne giovanile. Educare i ragazzi al cibo fresco, variegato e di qualità, in sostituzione del solito Junk Food ( snack, biscotti, ecc. ), risulta indispensabile per garantire benessere e per fare il pieno di energia psicofisica. Utili supporti per garantire l'adeguato metabolismo degli zuccheri sono l' Oligoelemento Zn-Ni-Co, Bardana TM, Noce TM.

Anche nel caso di acne bisogna individuare la presenza di intolleranze alimentari ( più correttamente definite Food Sensitivities ) che si possono spesso annoverare tra le molteplici cause del fenomeno epidermico acne. Attraverso un questionario di anamnesi di sovraccarico alimentare e una rotazione dei nutrienti è possibile ristabilire una tolleranza verso i cibi che si ha difficoltà a tollerare.

Non è possibile nemmeno trascurare l' aspetto psiconervoso e per questo risulteranno preziosi alcuni rimedi adattogeni tra i quali per esempio Rodiola ES, nonché fiori di Bach, tra i quali non potrà mancare Beech, il fiore dell' intolleranza sia verso gli alimenti che verso le persone ( pensiamo all' adolescenza come periodo spesso segnato da conflitti e rapporti difficili con i propri cari ), e Crab Apple per il senso di vergogna per il proprio aspetto e immagine di sé.

In questo complesso e variegato quadro di possibilità spetta alla figura del Naturopata, in qualità di professionista del benessere naturale, individuare i rimedi più adatti alla persona ed elaborare un Programma Benessere individualizzato e su misura per il sigolo.

Il suo lavoro sull' acne consisterà nel drenaggio epatico, nel riequilibrio dell' eubiosi intestinale, nella rimodulazione ormonale, nel educare ad un corretto stile alimentare ( abuso di zuccheri, farine raffinate e junk food ), nell' individuare possibili intolleranze alimentari, nel agire attraverso utilizzo di rimedi adattogeni e floriterapici volti al ripristino dell' equilibrio psiconervoso, nel consigliare sostanze ad azione antifiammatoria, idratante, lenitiva e cicatrizzante a livello epidermico.

Matteo Nigro
Naturopata - Monza


Articoli

Siti amici

Scopri i nostri siti amici

Clicca qui

Chi siamo

Scopri...

Servizi

Scopri...

Dove siamo

Scopri...

Contattaci

Scopri...

centro acacia

Psicologia e Psicoterapia
Monza

info@centroacacia.it

Contatti

Dr.ssa Alessandra Cicero
a.cicero@centroacacia.it
342.0577101
P.Iva: 07191050967

Dr.ssa Manuela F.Giago
m.giago@centroacacia.it
346.1443762
P.Iva: 06381200960

Dr.ssa Michela Lauro
m.lauro@centroacacia.it
348.8613081
P.Iva: 04518220969

Dr. Marco E. Trevisan
m.trevisan@centroacacia.it
392.6514322
P.Iva: 07068780969

Dr.ssa Simona Veroni
s.veroni@centroacacia.it
333.2783485
P.Iva: 02300070352

Siti amici

© 2017. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione.